https://www.facebook.com/mujeresdepapelexhibition/


Mujeres de Papel è una mostra itinerante di opere d’arte realizzate con la tecnica dell’origami che raccoglie i modelli di 62 artisti provenienti da 21 nazioni diverse. L’esposizione comprende più di 270 modelli originali realizzati tramite un ampio spettro di tecniche e stili di piegatura e mira ad essere un tributo alla femminilità in cui viene esplorata la presenza delle donne nel mondo origamistico, sia come autrici che creano modelli nuovi, sia come oggetto di rappresentazione.


La prima tappa del progetto ha avuto luogo dal 17 Dicembre 2016 al 12 marzo 2017 in Spagna, presso la Escuela Museo Origami Zaragoza (EMOZ), l’unico museo in Europa interamente dedicato all’origami.


Il Progetto Mujeres de Papel ha il patrocinio del CENTRO DIFFUSIONE ORIGAMI,  un'associazione culturale nazionale senza fini di lucro fondata nel 1978 che si propone di diffondere e propagandare la conoscenza e la pratica dell’antica arte giapponese dell'origami. Ogni anno pubblica e distribuisce ai soci 3 riviste e 2 volumi monografici e organizza un Convegno che permette ai partecipanti uno scambio di esperienze e l'insegnamento diretto da parte di ospiti stranieri e maestri italiani di modelli originali.

 

IL PROGETTO

L’idea della mostra è nata nel 2015 durante il Convegno Spagnolo di Origami tenutosi a Barcellona. Alessandra Lamio (artista origami e curatrice del Progetto) e Daniela Carboni (un’artista origami italiana) hanno proposto a Felipe Moreno (il Responsabile Mostre dell’EMOZ) di esplorare la presenza femminile all’interno della comunità origamistica, raccogliendo modelli inventati da autrici provenienti da varie parti del mondo e realizzati con tecniche e stili molto diverse.

 

Questo omaggio alla femminilità è stato completato da una raccolta di modelli che rappresentano il corpo femminile, soggetto affascinante, ma molto difficile da rendere con la tecnica dell’origami e che ha sempre messo alla prova le capacità tecniche ed espressive degli autori.

 

PERCORSO ESPOSITIVO

La mostra è divisa in due sezioni principali: una dedicata ai modelli figurativi e una a quelli geometrici, ciascuna accompagnata da un sottofondo musicale diverso; in ogni sala sono presenti pannelli esplicativi sulla storia e gli obiettivi del progetto e con una domanda aperta rivolta ai visitatori.


C’è inoltre una stanza dedicata alla rappresentazione del corpo femminile attraverso la tecnica dell’origami, come tributo alla donna vista come fonte di ispirazione artistica; in questa sala sono presenti modelli creati sia da autrici che da autori.


CREDITI


Commissaria e Curatrice del Progetto “Mujeres de Papel”: Alessandra Lamio

Assistente di Progetto e Responsabile Progetti Didattici: Ilaria Fasola

con il Patrocinio del Centro Diffusione Origami (CDO)


> Scarica la brochure in pdf: ITALIANO

> Download pdf brochure: ENGLISH


> Scarica il logo ad alta risoluzione

> Scarica il nome ad alta risoluzione